CH_Project_BU Civil_Tunnel_Albula

Nuova costruzione tunnel dell’Albula II

Ristrutturazione della parte centrale della linea dell’Albula

AFRY partecipa in maniera determinante al grande progetto della nuova costruzione del tunnel dell’Albula II con le sue svariate competenze, affrontando le sfide quotidiane di un cantiere in alta montagna.

La linea dell’Albula è il più importante collegamento ferroviario dell’Alta Engadina. Inaugurato nel 1903, il tunnel dell’Albula costituisce la parte centrale della tratta. A causa del cattivo stato di conservazione e per aumentare la sicurezza, la Ferrovia Retica (FR) decise di costruire un nuovo tunnel. Il tunnel, situato a 1800m di altezza, è il secondo tunnel alpino più elevato della Svizzera.

I lavori sono stati avviati nel 2014 e nell’estate del 2015 è iniziato l’avanzamento della costruzione. Il traforo è stato completato il 2 ottobre 2018. La messa in funzione del nuovo tunnel dell’Albula è prevista nel 2023. Successivamente verrà risanato l’esistente tunnel ferroviario, che verrà convertito in un tunnel di sicurezza. Verranno inoltre completati i 12 collegamenti trasversali tra il nuovo e il vecchio tunnel.

CH_Project_BU Civil_Tunnel_Albula
CH_Project_BU Civil_Tunnel_Albula

Per realizzare questa nuova costruzione del tunnel della lunghezza di 5’860 m nel rispetto della sostenibilità, l’accesso al cantiere avviene in gran parte attraverso la ferrovia. Il risultante materiale di scavo viene usato come materia prima per la produzione di calcestruzzo e ghiaia. il materiale di qualità non sufficiente viene smaltito nei pressi di Preda in un apposito luogo di trattamento. Il trasferimento del materiale sui due luoghi di installazione viene effettuato con un sistema di nastri trasportatori lunghi 1’600 m.

La Ferrovia Retica ha affidato ad AFRY Svizzera SA la direzione dei lavori per quanto concerne speciali esplorazioni preliminari geologiche, lavori preparatori e opere strutturali/murarie del tunnel dell’Albula II. Oltre alla direzione locale dei lavori, AFRY eseguirà anche l’accompagnamento ambientale dei lavori (AAL) nonché una parte dei servizi per l’equipaggiamento del tunnel di sicurezza. Il nostro reparto misurazioni è stato inoltre incaricato dal committente della costruzione del tunnel di effettuare la misurazione spettante agli appaltatori.

Per un progetto di queste proporzioni occorre tenere conto di diversi fattori. Da una parte, il collegamento via tunnel è parte del Patrimonio Mondiale UNESCO «Ferrovia Retica nel paesaggio Albula/Bernina» e di questo dobbiamo assolutamente tenere conto. Dall’altra, il tunnel dell’Albula è situato a 1’800 m s.l.m. e quotidianamente dobbiamo affrontare le sfide poste dall’ambiente di alta montagna.

AFRY Svizzera SA, con la sua straordinaria competenza tecnica e la sua grande efficienza, contribuisce in maniera determinante al successo della realizzazione di questa spettacolare costruzione.

Dati di progetto

Cliente: Ferrovia Retica (FR)

Prestazioni: Direzione dei lavori preparatori e del tunnel dell’Albula II, accompagnamento ambientale dei lavori (AAL), rapporti sulla sostenibilità ambientale, piano di accompagnamento ambientale, misurazione, attrezzatura operativa e di sicurezza (BSA).

Periodo: 2012 – 2023

Martin Bachmann
Responsabile area di mercato genio civile, Regione Zurigo

AFRY s’impegna a proteggere i vostri dati e a conservare le informazioni personali in modo sicuro. Trattiamo i dati personali in conformità alle leggi, normative e alla nostra direttiva sulla protezione dei dati.

Christian Buser
Responsabile area di mercato Ambiente, Svizzera

AFRY s’impegna a proteggere i vostri dati e a conservare le informazioni personali in modo sicuro. Trattiamo i dati personali in conformità alle leggi, normative e alla nostra direttiva sulla protezione dei dati.