CH_BU Transportation_Tunnel Munt la Schera_Dam wall Punt dal Gall.j

Risanamento galleria stradale Munt la Schera

Risanamento galleria stradale Munt la Schera

La galleria di Munt la Schera è un importante collegamento con la diga Punt dal Gall della centrale elettrica engadinese (Engadiner Kraftwerke AG), ma anche per il traffico privato e pubblico dall'Engadina verso l’Italia. La vecchia galleria è stata risanata e rimessa in funzione come previsto inizio dicembre 2021. Dopo il completamento del risanamento della galleria, nei prossimi due anni 2022-2023 seguirà la modifica del cablaggio nella sezione della banchina.

Originariamente, la galleria di Munt la Schera, lunga 3,4 km, fu edificata dalla Engadiner Kraftwerke AG (EKW) tra gli anni 1962 e il 1965 per la costruzione della centrale elettrica. Oltre a garantire l'accesso e l'approvvigionamento invernale alla diga di Punt dal Gall, la galleria è stata resa accessibile, a pagamento, ai mezzi di trasporto privati e pubblici. Soprattutto per i pendolari e i turisti, la galleria a corsia unica Munt la Schera è un collegamento molto apprezzato tra l'Engadina e Livigno in Italia.

A causa del danneggiamento e delle cattive condizioni strutturali, dei deficit della sagoma limite e del drenaggio della galleria, la galleria di Munt la Schera sarà in fase di risanamento tra il 2020 e il 2021.

CH_BU Transportation_Tunnel Munt la Schera.jpg

I lavori vengono eseguiti in parallelo in diversi punti della galleria.
Le attività principali sono le seguenti:

  • Smantellamento preventivo delle componenti della BSA (sistemi di sicurezza operativa).
  • Messa in sicurezza della roccia in sezioni non rivestite o danneggiate - rimozione della roccia allentata o del rivestimento danneggiato e realizzazione di una nuova volta in calcestruzzo spruzzato.
  • Estensione della volta per la rimozione dei sottoprofili, demolizione locale della volta esistente con sottomurazione parziale e riprofilatura tramite volta in calcestruzzo spruzzato.
  • Provvedimenti per l’impermeabilizzazione della volta, mediante membrana bugnata e rete d’armatura isolante per l'isolamento termico.
  • Realizzazione di un blocco passacavi nella zona banchine, compresa la trasformazione del drenaggio dell’acqua di galleria.
  • Successivo riassemblaggio delle componenti della BSA.

Le rispettive stagioni di costruzioni sono state limitate da un lato dalle condizioni climatiche a circa 1800 m s.l.m. e dall’altro dall’esigenza del committente di ridurre al minimo le perdite di rendimento dovute alla chiusura della galleria. Il risanamento della galleria è avvenuto nei mesi meno trafficati giugno – novembre, in questo periodo i lavori sono stati suddivisi in fasi di chiusura notturna con turni di lavoro e chiusura totale, in cui il lavoro si è svolto 24 ore su 24, sette giorni su sette.

Nel frattempo, dopo il 2020, si è conclusa con successo la 2. stagione di costruzione e quindi anche il risanamento. La galleria ha potuto essere rimessa in funzione puntualmente nel dicembre 2021. I lavori di risanamento hanno permesso un incremento del livello tecnico e del livello di sicurezza della galleria Munt la Schera. In questo modo, le precedenti zone a rischio e carenze strutturali sono state rimosse e gli equipaggiamenti di esercizio e di sicurezza sono stati in gran parte sostituiti e allineati allo stato tecnico attuale.

CH_BU Transportation_refurbishment tunnel Munt la Schera

Dopo il completamento del risanamento della galleria, nei prossimi due anni 2022-2023 seguirà la modifica del cablaggio nella sezione della banchina. A questo scopo, su una lunghezza di 2.5 km verrà realizzato un nuovo bauletto cavi con in totale 55 nicchie per camere controllo cavi, rispettivamente camere tiraggio cavi.

Nel risanamento, AFRY Svizzera è responsabile generale per la gestione del progetto dei settori della costruzione e BSA, per la direzione locale dei lavori e per la supervisione ambientale della galleria di Munt la Schera. Durante la progettazione e la realizzazione del progetto, il team di progetto si confronta costantemente con una serie di sfide. Esecuzione in esercizio, rispettivamente in brevi finestre esecutive, si richiede una pianificazione meticolosa anticipata e un alto grado di flessibilità e reattività durante la realizzazione.

Dati di progetto

Cliente: Engadiner Kraftwerke SA

Prestazioni: Appalto, esecuzione, direzione locale dei lavori, UBB

Periodo di costruzione: 2018 - 2024

Ulrich Mathis - Head of Branch Chur
Ulrich Mathis
Responsabile di succursale Coira

Volete saperne di più sulle nostre prestazioni? Contattateci!

Contatta Ulrich Mathis

Per informazioni inerenti le nostre prestazioni, si prega di compilare questo modulo. Per ulteriori richieste, visitate la nostra pagina delle nostre sedi e dei contatti.

AFRY si impegna a proteggere i vostri dati e a conservare le informazioni personali in modo sicuro. Trattiamo i dati personali in conformità alle leggi, alle normative in vigore e alla nostra direttiva sulla protezione dei dati.