Gapminder collaboration with AFRY and Gapminder Foundation

AFRY x Gapminder

AFRY e Gapminder per contrastare fraintendimenti relativi agli Obiettivi Globali ONU

AFRY ha collaborato con la fondazione Gapminder per identificare, evidenziare e contrastare fraintendimenti a riguardo dei 17 obiettivi di sviluppo sostenibile. Per aumentarne la consapevolezza, Gapminder ha lanciato un test di conoscenza. Uno studio mostra un’ampia necessità di aumentarne la conoscenza tra il pubblico.

overview of a crowd in gray concrete

Partecipate al test degli Obiettivi delle ONU!

Gapminder sta lanciando un nuovo servizio educativo gratuito chiamato "Worldview Upgrader" per aiutare le persone e le organizzazioni a identificare la loro ignoranza ed eliminare i malintesi comuni.

Gli obiettivi di sviluppo sostenibile ONU (SDGs) sono stati adottati dagli Stati membri nel 2015 per risolvere la crisi climatica, ridurre la povertà e ingiustizia entro il 2030. Se gli obiettivi vogliono essere raggiunti, i governi, il settore imprenditoriale e la società civile devono collaborare. Per aumentare la conoscenza relativa agli obiettivi globali ed i loro target, è stato sviluppato un test di conoscenza, consistente in 18 domande, a cui AFRY ha contribuito con verifica dei fatti e pareri. Il test fa parte di una collaborazione a lungo termine tra AFY e la fondazione svedese Gapminder.

“Se vogliamo riuscire ad accelerare la trasformazione sostenibile della società, una collaborazione ad ampio raggio è necessaria per innalzarne i livelli di conoscenza. É per questo che noi e Gapminder evidenziamo l’importanza di una visione del mondo basata sui fatti e fondata sulla scienza. Perché quando sai meglio, fai meglio,” dice Jonas Gustavsson CEO di AFRY.

Man in front of a map on a wall

La Fondazione senza scopo di lucro Gapminder è stata fondata da Anna Rosling Rönnlund, Ola Rosling e dal defunto Hans Rosling, e mira ad aumentare l’uso di statistiche e dati per una migliore comprensione dello sviluppo globale. I loro test di conoscenza sono stati utilizzati da oltre un milione di persone in tutto il mondo e questa è la prima volta che vengono utilizzati per testare la conoscenza degli obiettivi globali.

Uno studio preliminare del test condotto in Scandinavia e Finlandia conferma che i livelli di conoscenza sono molto bassi. Agli intervistati sono state sottoposte 18 domande legati agli obiettivi globali dell’ONU e per ciascuna di esse è stato chiesto di selezionare l’opzione corretta tra tre alternative. I risultati mostrano ampi fraintendimenti – l’82% di tutte le risposte date erano errate. Ciò significa che le persone intervistate hanno ottenuto un punteggio inferiore a quello che avrebbero ottenuto rispondendo a caso

“I nostri test mostrano sempre più spesso una diffusa e sistematica ignoranza del mondo che ci circonda. Stiamo ora testando la conoscenza degli obiettivi globali, poiché è fondamentale disporre di informazioni accurate se vogliamo riuscire a risolvere le nostre sfide più importanti – altrimenti rischiamo di concentrarci sugli aspetti sbagliati,” dice Anna Rosling Rönnlund, co-fondatrice della fondazione Gapminder.

AFRY's Jonas Gustavsson and Gapminder Foundation's Anna Rosling
AFRY x Gapminder